SCARICA GLI EBOOK DELL'INTERA TRILOGIA! (4.3MB) VAI ALLA PAGINA DI TALCO TALQUEZ SU FACEBOOK!

CLICCA QUI! (Anche solo per saperne di più.)
TI RIMANGONO APPENA PER LEGGERE "IL LIBRO"


Questa pagina è stata visitata 64779 volte dal 17 Giugno 2004.
Dimensione: 10366 bytes Ultimo aggiornamento: lunedì 3 maggio 2010 h.18:37
(Per non mostrare più l'intestazione delle pagine, clicca qui.)


LIVELLO 6 I tatuaggi

di JB

A PROPOSITO DI TATUAGGI
di Alexander Seibel, "Chiamata di mezzanotte", Ottobre 98

Non vi fate alcuna incisione nelle carni .. e non vi fate bollatura alcuna addosso. Io sono il Signore.
(Lev. 19, 28)

Tatuaggi, incisioni, "piercing" (dal verbo inglese "to pierce", lett. Traforare, pratica indicante la perforazione della pelle allo scopo di inserirvi oggetti metallici "decorativi", N.d.T.) e ultimamente persino incisioni cicatriziali sono diventate "in" e dovrebbero contribuire all'abbellimento del corpo. Qualcosa è stato consapevolmente preso a prestito dalle popolazioni pagane e si riferisce a qualche rito religioso.

.. Si stima che già oltre tre milioni di tedeschi si siano fatti tatuare. La tendenza è in salita. I simboli hanno migliaia di varianti, serpenti, elfi, teschi, rose. Questi tattoos (inglesismo con cui sempre più spesso si definiscono i tatuaggi) sono richiesi in modo particolare dai giovani. Così già nel 1996 scriveva un quotidiano, con un articolo intitolato "Disegni a fior di pelle": "I fan del culto del corpo, negli atelier dei tatuaggi del 2000, sono alla ricerca di nuovi stimoli secondo la moda più recente. Tutto ciò che piace è anche permesso: body-painting (pittura del corpo, N.d.T.), anelli al naso, piercing in tutte le parti del corpo." Contemporaneamente, vengono offerte forme sempre più bizzarre che a volte sono anche dolorose. La nuova tendenza è il "branding" (dall'inglese "to brand", marchiare a fuoco, N.d.T.), dove le "vittime" devono resistere per un po', mentre qualcuno infligge loro sulla pelle uno stampo riscaldato ad una temperatura di 1000 gradi centigradi. Per tipi ancora più duri esiste il "tuckering" (dall'inglese "tucker", chiusura a gancio, N.d.T.) con cui vengono infilate nella pelle delle graffette di metallo.

Conclusione: quello che prima era considerata o praticata come punizione, umiliazione, deturpazione o marchiatura per schiavi, oggi va di moda e trova numero sempre crescente di seguaci. Così scrive ancora un giornale mondano sul tema "piercing": "Un anello che attraversa il naso, l'ombelico o le parti intime è "in" ".

Anche gli orecchini ad anello per uomini sono sempre più richiesti. Nel frattempo, questa moda ha preso piede anche tra gli adolescenti. .. Al tempo dell'Antico Testamento, ad uno schiavo che voleva rimanere presso il suo signore, veniva forato l'orecchio con una lesina, come segno della sua volontaria sottomissione al padrone, che egli "servirà per sempre" (Esodo 21:6 e Deuteronomio 15:17) .. Non potrebbe essere probabilmente un segno del fatto che ci si consegna consapevolmente o no, come schiavi a qualcuno? La Bibbia afferma che esiste uno schiavista invisibile, che lega gli uomini a sé tramite il peccato, ed è chiamato anche dio di questo mondo (Giovanni 8:34 e II Corinzi 4:4).

.. I tatuaggi, in passato erano un segno distintivo di persone dall'esistenza equivoca e degli appartenenti alla malavita, preferibilmente dei detenuti. Queste pratiche derivavano da usanze di popoli tribali, che si procuravano tali alterazioni della pelle soprattutto per motivi di natura religiosa. .. I tagli della pelle utilizzati per aumentare l'estasi religiosa vengono descritti da I Re 18:28. Questo verso descrive come i sacerdoti da Baal danzassero intorno al loro altare e s'incidessero le carni fino a sanguinare e a raggiungere uno stato di estasi. ..